Studi clinico-riabilitativi in collaborazione con Auxilium

Numerosi studi clinici di tipo osservazionale ed interventistico sono condotti in area cardiorespiratoria e neurologica di Auxilium Vitae, e principalmente hanno come oggetto l’analisi dei vari aspetti dell’outcome riabilitativo, la fisiologia dell’esercizio e la valutazione di tecniche o dispositivi, o particolari schemi di trattamento. Alcuni studi sono condotti nell’ambito di trial multicentrici, talvolta supportati da contributo non condizionato di aziende produttrici di dispositivi elettromedicali.

Questi studi rappresentano una attività di ricerca corrente, cui contribuiscono le diverse figure professionali di Auxilium Vitae, che produce una importante parte delle presentazioni a congressi e pubblicazioni scientifiche, oltre alla collaborazione con importanti centri riabilitativi italiani ed internazionali.

Numerosi studi clinici e di fisiopatologia sono svolti in ambito cognitivo-psicologico, con ottimi risultati in particolare nella valutazione del paziente con eminegligenza ed afasia e nella riabilitazione del paziente comatoso a seguito di trauma cranico.
Di seguito una rassegna degli studi clinico-riabilitativi in corso o recentemente conclusi, e delle più recenti e significative pubblicazioni ISI prodotte.

Studi clinico-riabilitativi

Titolo Progetto Responsabile Tipologia Progetto
Studio randomizzato controllato di fattibilità clinica di un programma di tele-riabilitazione respiratoria in pazienti affetti da patologia respiratoria cronica a seguito di riacutizzazione (3472/2011) G. Vagheggini (Auxilium Vitae) Monocentrico, Spontaneo
Valutazione dell’effetto aggiuntivo della ventilazione meccanica non invasiva (VMN) in corso di esercizio in un programma di allenamento al cicloergometro in pazienti con insufficienza respiratoria cronica in VMNI domiciliare notturna (667/2011CEC FSM) K. Foglio (FSM Lumezzane)
G. Vagheggini (Auxilium Vitae)
Multicentrico, Spontaneo, No Profit
Valutazione dei disturbi della deglutizione in soggetti con difficoltoso svezzamento dalla ventilazione meccanica A. Bartolini
M. Bilei (Auxilium Vitae)
Monocentrico, Osservazionale, Spontaneo
Uso dei battiti binaurali come premedicazione non farmacologica in soggetti anziani da sottoporre ad interventi ortopedici maggiori. Studio randomizzato controllato (NCT02712749) A. Tani (Anestesia e Rianimazione AVC)
F. Moretti (Auxilium Vitae) F. Tomaiuolo (Auxilium Vitae) G. Vagheggini (Auxilium V.)
Trial Randomizzato Controllato, Monocentrico, Spontaneo
Bibliografia LABORATORIO DI BIOINGEGNERIA DELLA RIABILITAZIONE